IL TRAM A BOLOGNA

IL TRAM A BOLOGNA

 

Questo sarà un anno molto importante per la mobilità a Bologna perchè dobbiamo discutere due piani fondamentali: il PUMS (Piano Urbano Mobilità Sostenibile) e il PGTU (Piano Generale Traffico Urbano). 


Due sono gli obiettivi principali: migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e migliorare la mobilità a Bologna e in Città Metropolitana.

Per fare questo abbiamo bisogno di diminuire l’utilizzo dell’automobile e aumentare quello dei mezzi pubblici (bus e treni) e della bici.

Dobbiamo quindi offrire delle valide alternative ai cittadini e per questo servono infrastrutture. Bologna ha scelto il tram
(io avrei preferito che 20 anni fa avessimo scelto di fare un metrò metropolitano ma questa è un’altra storia).

La prima linea per la quale abbiamo chiesto i finanziamenti è quella rossa che collegherà Borgo Panigale con San Donato passando per l’Ospedale Maggiore e la Stazione.

Saranno mesi di duro lavoro assieme ai cittadini nei quartieri. 
La foto è del tram di Firenze che, come altre città, ha fatto una scelta coraggiosa anni fa. Bologna non può più aspettare perchè ha bisogno di infrastrutture per migliorare il nostro diritto a muoverci con semplicità e facilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>