Fase 2 mobilità, il mio intervento in Consiglio Comunale

Oggi sono intervenuto in Consiglio Comunale sulla fase 2 della mobilità.

  • cose semplici e sintetiche:
  • bandi e aumento fondi incentivi per acquisto di bici elettriche per lavoratori in particolare per quelli che lavorano in centro storico. Per chi può usarla la bici è un mezzo bellissimo, comodo, libero!
  • autobus: prevedere dei “conta persone” sui mezzi pubblici per agevolare gli autisti e aiuto della tecnologia per gestire la frequenza dell’utenza sulle fermate. Prepararsi a portare il servizio al 100% e potenziare linee portanti
  • parcheggi: tariffe agevolate dei parcheggi in struttura e adiacenti al centro storico per i lavoratori in particolare quelli che provengono da fuori città. Prevedere per i parcheggi scambiatori sconti per tutti i lavoratori anche per spostamento a piedi, e non solo in bici o navetta/bici, tramite accordi con aziende

inoltre penso che sia opportuno prevedere permessi speciali per accedere alla ztl per parenti di primo grado ad anziani e persone con particolari patologie per assistenza, consegna cibo o medicinali. Aprire totalmente la ztl non porterebbe nessun vantaggio e rischierebbe di aumentare la confusione.

Siamo in una situazione emergenziale e servono misure emergenziali sapendo che non riusciremmo purtroppo a perseguire tutti gli obiettivi di mobilità sostenibile che ci siamo dati.

Aumento dell’uso della bici, gestione attenta e scrupolosa del mezzo pubblico, gestione oculata del mezzo privato. Penso che con incentivi, pragmatismo e scelte semplici possiamo gestire al meglio questa fase complessa ed in particolare prepararci per settembre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>