Che fine ha fatto il confronto civile?

Che fine ha fatto il confronto civile?

Sono molto scosso, così come penso lo siate tutti voi, per l’assassinio della deputata britannica Jo Cox. Una rappresentante del popolo uccisa in nome delle idee per le quali si stava battendo in vista del referendum del 23 giugno prossimo sull’uscita della Gran Bretagna dall’Europa.

Read More

Stand with Orlando

Stand with Orlando

La strage di Orlando è una strage di odio. Lascia sgomenti, attoniti, profondamente addolorati. Racconta quanto ancora siamo lontani dal sentirci davvero tutti uguali e quanto sia pericolosa la paura per ciò che è diverso da noi. Per questo dobbiamo continuare a batterci per i diritti. Per questo dobbiamo impegnarci ogni giorno ad agire sulla cultura, sul linguaggio, sulla conoscenza. Per questo dobbiamo aprirci agli incontri e non chiuderci in noi stessi.

Read More

Una storia di rigenerazione, di partecipazione, di vitalità: i giardini Parker-Lennon

Una storia di rigenerazione, di partecipazione, di vitalità: i giardini Parker-Lennon

I giardini Parker-Lennon a San Donato sono una storia di rigenerazione di spazi urbani, di partecipazione attiva dei cittadini e di vivacità culturale di un territorio e delle sue associazioni.

Nell’ultimo mandato il Quartiere ha promosso in collaborazione con Urban Center Bologna un percorso partecipato per individuare insieme ai cittadini, associazioni, attività commerciali, le priorità di intervento su questo parco, anche per prevenire situazioni di insicurezza o usi impropri e raccogliere nuove idee per rivitalizzarlo. La collaborazione richiesta alle persone però non è stata solo teorica, perché l’obiettivo è stato fin da subito promuovere la collaborazione attiva, raccogliendo disponibilità per realizzare attività e prendersi cura del giardino.

Read More

Beni comuni: di tutti o di nessuno? Il progetto No Tag

Beni comuni: di tutti o di nessuno? Il progetto No Tag

Il forte senso di comunità e la voglia di fare la propria parte sono senza dubbio uno dei pezzi più importanti della storia di Bologna. Ecco perchè pubblico più che volentieri questo contributo di Francesco Massarenti sul progetto No Tag. Un esempio di cittadinanza attiva e del grande potenziale che si sprigiona grazie al coinvolgimento delle persone, a partire da cose che stanno loro a cuore e dal legame con i luoghi che vivono ogni giorno.

Read More